Antirughe naturale: per eliminare le borse sotto gli occhi per un'occasione importante, stendere un velo di albume d'uovo sbattuto che, asciugandosi, tenderÓ la pelle. L'effetto Ŕ temporaneo.

Maschera dolcissima: stendere sul viso (pulito e sciacquato con abbondante acqua fresca) del miele grezzo di fiori d'arancio. Distendersi per 5 minuti, finchŔ il miele inizia a sciogliersi. Sciacquare con acqua fredda e asciugare delicatamente.

Mani: per sbiancare le mani macchiate da frutta e ortaggi, strofinarle con polpa di pomodoro e poi lavarle con il sapone.

Decongestionante: il tocco finale di ogni maschera per il viso sta nel mettere due fettine di cetriolo piuttosto spesse sugli occhi, per 10/15 minuti. Il cetriolo provoca la contrazione dei capillari e aiuta a ridurre il gonfiore degli occhi e dell'area circostante.

Tonico d'emergenza: se un mattino capita di trovarsi sprovviste di tonico, lavare il viso con acqua calda (no bollente)e poi, facendo conca con le mani, spruzzare acqua molto fredda.

Miele per la pelle: per la pelle delle mani e dei piedi che si disidrata facilmente, massaggiarla con un cucchiaio di miele. Attendere 15 minuti, risciacquare ed asciugare bene.

No agli odori sulle mani: per togliere l'odore di cipolla, aglio o candeggina, appoggiare le dita sul manico di una posata di acciaio inossidabile e far scorrere sopra acqua fredda.

Shampoo secco: mescolare un cucchiaio di sale fino con mezzo bicchiere di maizena. Trasferire il composto in una saliera e cospargerlo uniformemente sui capelli. Spazzolando, sporco e unto andranno via.

Bagno rilassante: mescolare, con un bastoncino di legno, sette gocce di olio essenziale di lavanda e quattro pugni di sale marino integrale. Versare il composto nella vasca (l'acqua non dovrebbe superare i 37░) e goderne i benefici restando immerse per almeno 15 minuti.

Occhi stanchi: sdraiasi sul letto, al buio. Chiudere gli occhi e appoggiare sulle palpebre delle fette di patata cruda, di carota o di cetriolo.

Lozione per capelli: bollire una manciata di radici o fogli d'ortica in un litro di aceto bianco: sarÓ un'ottima lozione da utilizzare sia in caso di caduta, sia per combattere la forfora.

Balsamo per capelli: mettere 100 ml di maionese sui capelli prima di lavarli e ricoprire la testa con un foglio di alluminio. Lasciare in posa per 10 minuti, poi scacquare.

Lacca: Per eliminare del tutto la lacca dai capelli aggiungere allo shampoo abituale un cucchiaio abbondante di bicarbonato.

Mascara: in caso fosse necessario diluire il vecchio mascara non aggiungere acqua ma qualche goccia di lozione detergente (detto dall'estetista).

Scrub per il corpo: per eliminare le cellule morte e migliorare la circolazione: riempire una tazza di sale grosso marino e aggiungere un po' d'acqua per ottenere un impasto denso. Frizionare con dolcezza la pelle, partendo dai piedi e salendo gradualmente (evitare collo e seno), con movimenti ascendenti e discendenti o circolatori. Sciacquare il sale con acqua calda. Asciugare vigorosamente e andare subito a letto. Si potrÓ verificare una abbondante sudorazione dovuta alla eliminazione di tossine.

Taglio capelli: perchŔ ricrescano velocemente tagliarli con la luna crescente; perchŔ si infoltiscano tagliarli con la luna calante.

Capelli: Lavarli con con acqua tiepida, che tonifica il cuoio capelluto e rinforza il capello, attenuando le sfibrature. Dopo il lavaggio tamponarli con un asciugamano di cotone per eliminare l`acqua residua.
Possibilmente, limitare al minimo l`utilizzo del phon, che sfibra i capelli e provoca la secchezza della cute.

Maschera con lievito di birra: Sciogliere 25 gr. di lievito di birra in un po' d'acqua tiepida, aggiungere della crema idratante e amalgamare bene. Stendere il composto sul viso e lasciare asciugare: vi sembrerÓ di avere una maschera d'argilla. Dopo circa 20 minuti rimuovere con una spugnetta e sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Maschera tonificante: frullare una pera con un vasetto di yogurt naturale fino ad ottenere una composto omogeneo e stendere sul viso. Togliere con una spugnetta dopo 15/20 minuti. Sciacquare con acqua tiepida, passare con tonico e mettere una crema idratante.

Occhi gonfi: se al mattino gli occhi sono gonfi e pesti appoggiare e tamponare sulle palpebre chiuse (ben protette da un fazzolettino di carta pulito) la parte concava di un cucchiaio da te, precedentemente raffreddato in freezer, per qualche minuto.

Trucco: affinchŔ si mantenga perfetto per tutto il giorno, al termine del maquillage passare sul viso un cubetto di ghiaccio avvolto in una pezzuola.