Dolori nevralgici e mal di testa: ottimo rimedio è l'olio di rose.
Macerare un'abbondante manciata di petali di rosa (bianche o rosse che siano) per una decina di giorni in olio extra vergine d'oliva. Togliere i petali e conservare l'olio in un vasetto.

Forbici: prima di tagliare un tessuto sintetico, scaldare un po' le lame delle forbici sopra la fiamma del gas, così il tessuto non si sfilaccerà.

Water: per mantenerlo sempre pulito e inodore, inserire nella cassetta di scarico dell'acqua un pezzetto di sapone da bucato duro e compatto.

Piastrelle di balconi e terrazzi: per pulirle a fondo, passarle con una spazzola di saggina intinta in un preparato composto da 1 litro di acqua, 3 cucchiai di detersivo per piatti e mezzo bicchiere di ammoniaca. Dopo il risciacquo passarle eventualmente con un velo di cera per tener lontano lo sporco.

Lettiera del gatto: distribuendo alcune foglie asciutte di tè verde nel fondo e in superficie verranno assorbiti i cattivi odori e si sentirà un buon profumo.

Pulci: per tenerle lontane dal gattino o dal cane, passare periodicamente sul pelo dell'animale un po' di lievito di birra in povere. Oltre a tener lontani i parassiti i vostri amici saranno più belli.

Pentole di coccio: per farle durare più a lungo, prima di usarle, passarle dentro e fuori con uno spicchio d'aglio. Poi, immergerle in acqua calda (non bollente) e lasciarle lì per una notte intera.

Argilla: una ciotolina di argilla in polvere (da acquistare in erboristeria), collocata dentro la scarpiera assorbirà ogni odore sgradevole. Collocarla nel ripiano più alto, fuori della portata dei bambini.

Scarpe lucide: per evitare che la pelle delle scarpe diventi opaca, strofinarla con con mezzo limone. Fare asciugare e passare con un panno di lana.

Polistirolo espanso: per evitare che le palline di polistirolo invadano tutta la casa, utilizzare un coltello con la lama rovente.

Candele perfette: se le candele risultano troppo grandi rispetto al candeliere, immergerne l'estremità in acqua calda appena prima di inserirle nel candeliere: entreranno senza problemi.

Gusci d'uovo: dopo averli sciacquati, riporli in un sacchettino di garza. Chiudere il sacchettino e inserirlo nella lavatrice con il bucato bianco. A lavaggio ultimato lenzuola, federe, tovaglie, strofinacci, ecc. avranno ritrovato il loro candore.

Utilità succo di limone: 1) una sola goccia di limone nel naso libera i seni nasali 2) qualche goccia di limone in acqua calda dà vita a un colluttorio utile a calmare gola e cavo orali irritati.

Olio d'oliva: utile anche per pulire mobili. Cospargerne un po' sul legno, strofinare con un panno per farlo assorbire e, per finire, lucidare con un panno morbido

Latte: ottimo smacchiatore per borse in pelle chiara o in caso di salotto in pelle bianca. Usarlo imbevendone uno straccetto.

Gladioli freschi: per una migliore conservazione immergere il gambo nell'alcool per non più di tre secondi. Perchè fioriscano tutti i boccioli, staccate gli ultimi due in cima.

Pelucchi sugli abiti: al posto della spazzola, utilizzare una spugna bagnata e ben strizzata. Utilissima anche per asportare la polvere e leggere macchioline.

Aceto: un ottimo anticalcare, economico e molto efficace. Adatto per tutti gli usi, anche per i sanitari del bagno, che dopo il suo uso rimangono belli lucidi. Toglie perfettamente le macchie d'acqua dagli oggetti d'acciaio. In caso di calcare resistente usarlo caldo.

Albero natalizio ecologico: spruzzarlo qua e là con alcune gocce di essenza di pino: si avrà l'illusione di avere in casa un abete vero.

Guanti da giardinaggio: al posto di quelli di stoffa (belli ma inutili) usare quelli per edili (tipo più leggero) che si trovano nei negozi di ferramenta. Sono ottimi: aderiscono perfettamente alle mani e si lavano e asciugano facilmente.

Pollice verde: non usare la terra del giardino per invasare le piante, perchè, non essendo sterilizzata, potrebbe introdurre in casa dei batteri.

Bagno al cane: se si sono formati dei nodi nel pelo, prima di lavarlo spazzolarlo con olio di oliva mescolato ad acqua.

Capi in lana: per non infeltrire la lana, la temperatura dell'acqua di risciacquo non deve essere inferiore a quella di lavaggio. Non dimenticare poi l'ammorbidente o, in mancanza, un poco di balsamo per capelli. 

Boule sempre calda: per mantenere calda più a lungo l'acqua, aggiungere un pizzico di sale sciolto in un po' d'aceto.

Per le piante: l'acqua con cui si lavano le verdure, soprattutto la prima, è ottima per annaffiare le piante: benefici effetti in tempi brevi.